Navigazione veloce
Istituto Zandonai di Cinisello Balsamo > Bonus premiale docenti

Bonus premiale docenti

CRITERI PER LA VALUTAZIONE E VALORIZZAZIONE DEL MERITO DEI DOCENTI a.s. 2017/18 DELIBERATI DAL “COMITATO DI VALUTAZIONE” il 26 gennaio 2018 – L. 107/2015 art.1 cc.126-129
PREMESSA
Il Comitato di valutazione dell’ICS Zandonai intende applicare il dettato della legge L.107/2015 art.1 commi 126-129 con l’intenzione di promuovere una cultura condivisa della valutazione del merito come elemento positivo, finalizzato al miglioramento dell’efficacia dell’attività didattica, evitando che si costituiscano fattori di divisione e di tensione nel corpo docente, che farebbero venir meno il clima di fiducia e di collaborazione indispensabili nella comunità professionale della scuola.
E’ compito del Comitato di Valutazione la ricerca di criteri di valutazione oggettivi, relativi a indicatori che valorizzino mediante il bonus anzitutto l’impegno dei docenti profuso a favore del miglioramento della scuola e, in particolare, le azioni condivise all’interno dei gruppi di lavoro.
I compensi per i docenti derivanti dall’applicazione dei criteri sono pertanto diretti a incentivare la qualità del lavoro sia individuale che di sistema, intesa come capacità di auto osservazione, autovalutazione nonché di cooperazione e diffusione di buone pratiche.
A tale riguardo si precisa che le altre indennità eventualmente percepite dagli insegnanti non sono motivo di esclusione dal suddetto bonus.
Eventuali segnalazioni da parte dei docenti in merito ai criteri e agli strumenti di rilevazione formulati dal Comitato di valutazione e presentati dal Dirigente Scolastico nella riunione del Collegio dei Docenti, devono essere comunicate a mezzo di protocollo interno alla scuola all’attenzione del Dirigente entro 7 giorni, con proposta di modifica. In assenza di risposta del Dirigente, la segnalazione e la richiesta di modifica si intendono non accettate.
PREREQUISITI PER L’ATTRIBUZIONE DEL BONUS DI VALUTAZIONE DEL MERITO DEI DOCENTI:
– CONTRATTO A TEMPO INDETERMINATO
– AVER PRESTATO SERVIZIO PER ALMENO 180 GIORNI NELL’ANNO SCOLASTICO IN CORSO
– ASSENZA DI AZIONI DISCIPLINARI CON SANZIONI EROGATE NEL CORSO DELL’A.S. DI RIFERIMENTO
– ASSIDUITA’ NELLA PRESENZA (LEZIONI, RIUNIONI ORGANICOLLEGIALI, PROGRAMMAZIONE, FORMAZIONE ETC.)
– PUNTUALITA’ (rispetto degli orari, delle scadenze etc.)
– AUTORIZZAZIONE AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI, come da normativa vigente – D.lgs 196/2003
– DISPONIBILITA’ A SOTTOPORSI AL SEGUENTE QUESITO ALLE FAMIGLIE (area riservata sul registro elettronico
o in cartaceo per l’infanzia, con raccolta in busta chiusa in un’urna nel plesso).
“RITIENE DI POTER SEGNALARE NEL TEAM DOCENTI DELLA CLASSE/SEZIONE DI SUO FIGLIO DOCENTI CHE SI DISTINGUONO POSITIVAMENTE”
 
Se sì, chi e in che cosa?
– disponibilità a relazionarsi (con alunni e famiglie)
– gestione del gruppo classe
– approccio metodologico/didattico
– altro

Il Comitato di Valutazione ha ritenuto opportuno individuare nel Bilancio delle Competenze predisposto dall’INDIRE per i docenti neo immessi, uno strumento ufficiale per chiedere ai docenti di autovalutare le proprie competenze attraverso l’analisi della professionalità docente, come individuate dalla ricerca internazionale.

Si richiede a tutti i docenti a tempo indeterminato la compilazione del modello  al fine di facilitare l’individuazione dei  cambiamenti necessari a migliorare il proprio agire professionale.

Si allegano inoltre i seguenti documenti deliberati dal Comitato di Valutazione: